Gio. Mag 13th, 2021

ASD San Mariano

#noisiamosanmariano

A tu per tu con: Filippo Sebastiani

2 min read

Raccontaci un po’ la tua storia da calciatore.

Ho cominciato a giocare quando avevo 4/5 anni. Ho giocato nel Perugia per circa 8 anni, dai Piccoli Amici ai Giovanissimi Nazionali, con quella squadra abbiamo vinto tanto sia a livello regionale che nazionale. E’ stata un’esperienza che mi ha fatto crescere molto. Poi sono andato al San Sisto, dove ho fatto gli Allievi e Juniores, vinto anche là, avevamo una grande squadra. Nel 2011 sono andato al Castel del Piano in Prima Squadra. Da qui in poi ho giocato in Promozione, Prima e Seconda Categoria, con qualche campionato vinto e qualche playoff e playout giocati. Dopo quello che è successo l’anno scorso con il Ferro di Cavallo quest’anno voglio far bene per cercare di salire subito.

Conoscevi già i tuoi nuovi compagni del San Mariano?

La maggior parte dei compagni non li conoscevo, tranne un paio. Ci conosciamo da un mesetto e già si è creato un bel gruppo, come se ci conoscessimo da più tempo.

Quali sono gli obiettivi che ti sei prefissato come calciatore del San Mariano?

Vogliamo fare subito bene, vincere sia la coppa che il campionato, ma venendo alla realtà, è molto dura, perché essendo una società appena nata è molto più difficile rispetto ad una squadra che parte già con una base solida. Serve tempo, quest’anno sarà di assestamento, ma con un po’ di lavoro già siamo migliorati. Al completo siamo sicuramente una buona squadra per la Seconda Categoria. L’obiettivo è fare un buon campionato, se ne riparla verso febbraio/marzo. Se ci scappano i playoff siamo sicuramente contenti!

Cosa ti senti di dire ai tifosi biancorossi?

Sono persone del quartiere che la maggior parte di noi conoscono, chiedo loro di seguirci sia in casa che fuori, dove ci sarà più bisogno. Noi daremo il massimo in tutte le partite e proveremo a salire subito. Daremo il 100% dell’impegno. Forza San Mariano!

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.